città

Insieme in Rete: Archiviare Pedemontana, ampliare il Bosco delle Querce e recital di #abbracciebaci a Seveso il 22-9-017

Il coordinamento ambientalista INSIEME IN RETE promuove e organizza il recital "TUTTI DORMONO SULLA COLLINA" del gruppo #abbracciebaci, tratto dall'antologia di Spoon River di Edgar Lee Master.
L'evento, ad ingresso gratuito, si terrà venerdì 22-9-017 a partire dalle ore 21.00 presso il Bosco delle Querce in via Ada Negri 1 a Seveso.
Fa parte dell’iniziativa ARCHIVIARE PEDEMONTANA e AMPLIARE IL BOSCO DELLE QUERCE avviata in occasione del quarantunesimo anniversario del disastro ICMESA.

comunicati

Hamilton umilia la Ferrari. Stona la propaganda leghista per il referendum

04/09/2017

di Pier Attilio Trivulzio

Sebastian Vettel lascia l'Autodromo di Monza perdendo la leadership del mondiale. Pesantissima batosta quella rifilata dalle Mercedes alla casa di Maranello, dopo l'allucinante sabato (per i tifosi che dal mattino presto alle 16.40 hanno atteso di vedere girare in pista le monoposto ed hanno visto soltanto la safety car di Maylander), in cui Lewis Hamilton, ha rifilato sull'asciutto ben 36 secondi a Sebastian Vettel e qualcosa come 60 secondi a Kimi Raikkonen la cui monoposto è stata letteralmente svernicata dalla Red Bull di Daniel Ricciardo all'inseguimento di Vettel. Vattlery Bottas è finito secondo staccato dal compagno di squadra di soli 4 secondi dal compagno di squadra.

rassegna

Hamilton stratosferico nelle prove. Pubblico lasciato senza informazioni

03/09/2017

di Pier Attilio Trivulzio

Nessun rispetto per il pubblico pagante. Nessuna informazione agli sportivi che al Monza ENI Circuit – da oggi il comunicato dell'ACI formalizza ufficialmente la cancellazione della denominazione di Autodromo Nazionale di Monza – avevano preso posto sulle tribune e nei prati fin dalle 7 del mattino. Pazientemente, senza momenti di isterismo collettivo, che sarebbero stati in ogni caso più che giustificati, hanno atteso l'attuazione del programma previsto. Vale a dire qualifiche della Formula Uno, Gp3 e Porsche, nonché gara 1 della Gp2.
Certo la pioggia ha disturbato, a tratti è venuta giù abbondante. Però gli organizzatori si sono nascosti.
Nessun annuncio per dire: il programma cambia, abbiate pazienza.

rassegna

Mercedes davanti alle Ferrari. Personaggi del giorno Kubica e Hakkinen

02/09/2017

di Pier Attilio Trivulzio

Com'era prevedibile è stata subito sfida in pista tra Ferrari e Mercedes con Lewis Hamilton in pole nelle libere del mattino a 255,770 di media e Valtteri Bottas a 256,182 al pomeriggio.
Il finlandese ha staccato di 56 millesimi il compagno di squadra.
Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen, rispettivamente terzi e quarti in entrambe le sezioni, hanno rimediato distacchi contenuti: 140 e 398 millesimi. Seguono le Red Bull di Daniel Ricciardo e Mark Verstappen. Settima, a sorpresa, la Mc Laren-Honda di Stoffel Vandoorne davanti alla monoposto gemella di Fernando Alonso.

rassegna

Niente nuovo motore per la Ferrari, ma Vettel è tranquillo

31/08/2017

di Pier Attilio Trivulzio

La Ferrari non avrà il nuovo motore. Ad annunciarlo è Sebastian Vettel nel corso della conferenza stampa.
“Come hai sentito Seb l'ha appena detto – dice Alberto Antonini, capo ufficio stampa della casa di Maranello -. Abbiamo deciso che lo useremo in un altro Gran Premio. A Singapore, Malesia o Suzuka. Vedremo”.

rassegna

Monza Circuit - L'autodromo cambia nome, la Ferrari spera nella vittoria

31/08/2017

di Pier Attilio Trivulzio

Un'annata positiva per la Ferrari che arriva a Monza con Sebatian Vettel, leader del mondiale, con 7 punti di vantaggio su Lewis Hamilton.
La casa di Maranello celebrerà i suoi primi 70 anni, sperando di cogliere la ventesima vittoria nel Gran Premio di casa.
Lo scorso anno l'incasso dell'Heineken Gran Premio d'Italia è stato di 10.875.545 euro, 1.448.527 euro provenienti dalla vendita dei 19.000 biglietti di prato, mentre la promozione mirata per i soci delle Scuderie Ferrari Club portò il modesto
introito di 99.882 euro e soli 176 biglietti venduti.

rassegna

'Ndrangheta a Desio. Condannato a 14 anni lo sfasciacarrozze Ignazio Marrone

31/08/2017

di Pier Attilio Trivulzio

Desio, crocevia della Brianza dove i calabresi della 'ndrangheta vanno – non certo a cuor leggero - a braccetto con i siciliani di Cosa Nostra ed ex Stiddari, costretti a pagare per operare sul territorio.  
Insomma, 'nduja e cannoli alla  brianzola.

Monza - Autodromo: Alberto Dossi pronto ad entrare nel Cda di Sias

22/07/2017

di Pier Attilio Trivulzio

Presidente del colosso industriale Sapio SpA, azienda produttrice di gas dal 1922, lo stesso anno d'inaugurazione dell'Autodromo di Monza, Alberto Dossi è in attesa di una telefonata del neo sindaco Dario Allevi per entrare nel Cda di Sias, società di gestione dell'impianto sportivo che ospita il Gran premio d'Italia di Formula Uno, in rappresentanza dell'Amministrazione comunale.

rassegna

Monza - La Ferrari fa volare la vendita dei biglietti per il GP d'Italia

18/07/2017

di Pier Attilio Trivulzio

La Ferrari fa scintille nella prima parte del mondiale con Sebastian Vettel davanti a Lewis Hamilton nella classifica di campionato, poi però la stupida bravata a Baku con la ruotata alla Mercedes dell'inglese e i problemi al pneumatico anteriore sinistro a Silverstone - non solo sulla sua monoposto ma anche a quella di Kimi Raikkon – vedono squagliarsi il vantaggio del tedesco da più 20 ad un solo punto.

Manca un mese e mezzo al Gran premio Heineken d'Italia di Formula 1 che si correrà a Monza il 3 settembre. Con però ancora due appuntamenti iridati in Ungheria e Belgio prima dell'arrivo del Circus della Formula 1 all'Autodromo.

rassegna

Omicidio Vivacqua, il Tribunale di Milano conferma la sentenza di primo grado

28 giugno 2017

di Pier Attilio Trivulzio

La Corte d’Appello di Milano ha confermato le pene già emesse in primo grado dal Tribunale di Monza per gli imputati accusati dell’omicidio di Paolo Vivacqua, freddato con 7 colpi di pistola la mattina del 14 novembre 2011 nel piccolo ufficio di Desio: assoluzione per non aver commesso il fatto per l’ex moglie Germania Biondo (il Procuratore Generale Galileo Proietto aveva chiesto per lei la condanna a 23 anni e 6 mesi), 23 anni di reclusione per Diego Barba e Salvino La Rocca, ergastolo per Antonino Giarrana e Antonio Radaelli, già autori confessi dell'omicidio di Franca Lojacono, consuocera di Vivacqua.

Meda elezioni amministrative 017: la scelta di Sinistra e Ambiente dopo un bilancio dell'attività in CC

Il gruppo di Sinistra e Ambiente di Meda non parteciperà alla tornata elettorale del giugno 2017. Molte le critiche avanzate contro il sindaco (ricandidato) Caimi, la sua giunta e il Pd.
Un'analisi lucida e impietosa anche del pessimo "metodo" con cui si fa politica a Meda e un bilancio dell'attività svolta dal gruppo in Consiglio Comunale.

comunicati

Omicidio Vivacqua, processo d'Appello. La testimonianza di Selmi apre una crepa nella sentenza di primo grado

6 giugno 2017

di Pier Attilio Trivulzio

“Un vero e proprio noir nel cuore dell'operosa Brianza. L'intera vicenda assume le tinte fosche del romanzo popolare fatto di gelosia, rancore e sordidi interessi economici”, fu il commento dei carabinieri, quando nel marzo 2014 il Gip del Tribunale di Monza firmò l'ordinanza d'arresto per Germania Biondo, Diego Barba e Salvino La Rocca, accusati di aver ucciso Paolo Vivacqua (Antonino Giarrana e Antonio Radaelli erano già in carcere per l'uccisione di Franca Lojacono).

In primo grado, dopo 22 udienze, Germania Biondo ex moglie del rotamat di Ravanusa - ucciso nel suo ufficio di Desio la fredda mattina del 14 novembre 2011 - viene “assolta per non aver commesso il fatto”.

Seregno - La lettera di dimissioni dell'assessore all'Urbanistica Barbara Milani

31 maggio 2017

Pubblichiamo in esclusiva la lettera di dimissione dell’assessore all’Urbanistica e all’Edilizia privata, Barbara Milani, indirizzata al sindaco Edoardo Mazza, per conoscenza al segretario comunale Francesco Motolese e inviata in copia anche a tutti i consiglieri comunali.

rassegna

Seregno - Il distributore di Giussani, il pozzo fantasma e le dimissioni dell'assessore Milani

31 maggio 2017

di k.ts.

Qualche anno fa avevamo scritto di Emilio Giussani, il proprietario della Giussani Scavi e di Brianza Inerti, molto vicino all’attuale sindaco di Seregno, Edoardo Mazza, e al vicesindaco Giacinto Mariani.
Avevamo raccontato della sua capacità di aggiudicarsi i lavori del comune battendo la concorrenza con ribassi di poche centinaia di euro su appalti che valevano centinaia di migliaia di euro (vedi Appalti d'oro per Giussani. In meno di nove anni incassati 4 milioni dal comune), come se possedesse la sfera di cristallo e riuscisse a guardare nel futuro. 
Emilio Giussani, cavatore, scavatore, stradino, costruttore e immobiliarista, ha recentemente affinato le sue capacità “magiche” e ha fatto sparire dalla sede operativa della sua azienda quello che aveva tutta l’aria di essere un distributore abusivo di gasolio, giusto 24 ore prima che i tecnici comunali ispezionassero il luogo per verificarne l’effettiva presenza.

Elezioni in Brianza, l'Anpi chiede ai candidati un impegno antifascista

27 maggio 2017

Comunicato stampa

L'ANPI MONZA E BRIANZA CHIEDE AI CANDIDATI UN IMPEGNO ANTIFASCISTA
L’11 giugno prossimo si terrà una tornata elettorale che in Brianza interesserà otto importanti comuni.
Per affrontare le criticità della nostra società quali la mancanza di lavoro, l’immigrazione, le intollerabili ingiustizie sociali abbiamo bisogno di ricostruire le basi di un’etica pubblica e di attenerci ai grandi valori che hanno ispirato la nostra Costituzione.

rassegna

Omicidio Vivacqua, al processo d'Appello la lista dei testimoni ammessi

12/05/2017

di Pier Attilio Trivulzio

Prima udienza in Corte d'Appello di Milano - presidente Fabio Tucci, giudice a latere Ivana Caputo - per l'omicidio di Paolo Vivacqua ucciso con 7 colpi di pistola calibro 7,65 nel suo ufficio di Desio la mattina del 14 novembre 2011.
L'8 marzo dello scorso anno la Corte d'Assise di Monza presieduta da Giuseppe Airò aveva condannato Diego Barba e Salvino La Rocca a 23 anni; ergastolo per Antonino Giarrana e Antonio Radaelli già condannati a 30 anni per l'uccisione di Franca Lojacono, consuocera del rotamat di Ravanusa. Assolta invece Germania Biondo, ex moglie di Vivacqua “dei reati ascritti – hanno scritto i giudici - per non aver commesso i fatti e piena remissione in libertà” (ndr - era agli arresti domiciliari).

Costruzion.e e Idra Patrrimonio: dopo le indagini interne BrianzAcque sporge denuncia alla Procura

12/05/2017

Comunicato Stampa
 
Appalti tra  Idra Patrimonio  e Costruzion.e: conclusi gli accertamenti, BrianzAcque sporge denuncia all’Autorità Giudiziaria
Monza, 12  maggio 2017 - Si sono concluse le verifiche contabili ed amministrative svolte dai consulenti incaricati da Brianzacque S.r.l. nell’ambito dell’attività di controllo e supervisione dell’operato delle società da essa acquisite.

rassegna

Monza - Redaelli presidente di Sias, solo 5 milioni da Regione Lombardia per il GP

06/05/2017

di Pier Attilio Trivulzio

Quando nel 2015 il Gran premio d'Italia di Formula 1 rischiò di essere cancellato dal calendario mondiale, il presidente di Regione Lombardia Roberto Maroni e il suo vice, Fabrizio Sala, scesero in campo, annunciando il contributo di 70 milioni di euro in dieci anni per il parco della Villa Reale e per Autodromo.
Secondo il loro piano, Regione Lombardia sarebbe entrata nell'azionariato di Sias con una quota del 20 per cento, contribuendo con 10 milioni di euro l'anno fino al 2019 alla firma del contratto con la FOM di Bernie Ecclestone che aveva fissato il prezzo per il rinnovo triennale a 68 milioni di dollari.

facebooktwitterScribd

Abbonamento a Scambia informazioni

Semi Kattivi

Costruiamo il network

Hai un blog personale,
gestisci un sito di informazione territoriale?
Contatta la redazione e costruisci con noi
un Network indipendente di informazioni.

Leggi tutto »

Pubblica anche tu su infonodo.org!

Pubblica su Infonodo il tuo articolo.

Scopri come partecipare »