città

Monza - Autodromo: Alberto Dossi pronto ad entrare nel Cda di Sias

22/07/2017

di Pier Attilio Trivulzio

Presidente del colosso industriale Sapio SpA, azienda produttrice di gas dal 1922, lo stesso anno d'inaugurazione dell'Autodromo di Monza, Alberto Dossi è in attesa di una telefonata del neo sindaco Dario Allevi per entrare nel Cda di Sias, società di gestione dell'impianto sportivo che ospita il Gran premio d'Italia di Formula Uno, in rappresentanza dell'Amministrazione comunale.

rassegna

Monza - La Ferrari fa volare la vendita dei biglietti per il GP d'Italia

18/07/2017

di Pier Attilio Trivulzio

La Ferrari fa scintille nella prima parte del mondiale con Sebastian Vettel davanti a Lewis Hamilton nella classifica di campionato, poi però la stupida bravata a Baku con la ruotata alla Mercedes dell'inglese e i problemi al pneumatico anteriore sinistro a Silverstone - non solo sulla sua monoposto ma anche a quella di Kimi Raikkon – vedono squagliarsi il vantaggio del tedesco da più 20 ad un solo punto.

Manca un mese e mezzo al Gran premio Heineken d'Italia di Formula 1 che si correrà a Monza il 3 settembre. Con però ancora due appuntamenti iridati in Ungheria e Belgio prima dell'arrivo del Circus della Formula 1 all'Autodromo.

rassegna

Omicidio Vivacqua, il Tribunale di Milano conferma la sentenza di primo grado

28 giugno 2017

di Pier Attilio Trivulzio

La Corte d’Appello di Milano ha confermato le pene già emesse in primo grado dal Tribunale di Monza per gli imputati accusati dell’omicidio di Paolo Vivacqua, freddato con 7 colpi di pistola la mattina del 14 novembre 2011 nel piccolo ufficio di Desio: assoluzione per non aver commesso il fatto per l’ex moglie Germania Biondo (il Procuratore Generale Galileo Proietto aveva chiesto per lei la condanna a 23 anni e 6 mesi), 23 anni di reclusione per Diego Barba e Salvino La Rocca, ergastolo per Antonino Giarrana e Antonio Radaelli, già autori confessi dell'omicidio di Franca Lojacono, consuocera di Vivacqua.

Meda elezioni amministrative 017: la scelta di Sinistra e Ambiente dopo un bilancio dell'attività in CC

Il gruppo di Sinistra e Ambiente di Meda non parteciperà alla tornata elettorale del giugno 2017. Molte le critiche avanzate contro il sindaco (ricandidato) Caimi, la sua giunta e il Pd.
Un'analisi lucida e impietosa anche del pessimo "metodo" con cui si fa politica a Meda e un bilancio dell'attività svolta dal gruppo in Consiglio Comunale.

comunicati

Omicidio Vivacqua, processo d'Appello. La testimonianza di Selmi apre una crepa nella sentenza di primo grado

6 giugno 2017

di Pier Attilio Trivulzio

“Un vero e proprio noir nel cuore dell'operosa Brianza. L'intera vicenda assume le tinte fosche del romanzo popolare fatto di gelosia, rancore e sordidi interessi economici”, fu il commento dei carabinieri, quando nel marzo 2014 il Gip del Tribunale di Monza firmò l'ordinanza d'arresto per Germania Biondo, Diego Barba e Salvino La Rocca, accusati di aver ucciso Paolo Vivacqua (Antonino Giarrana e Antonio Radaelli erano già in carcere per l'uccisione di Franca Lojacono).

In primo grado, dopo 22 udienze, Germania Biondo ex moglie del rotamat di Ravanusa - ucciso nel suo ufficio di Desio la fredda mattina del 14 novembre 2011 - viene “assolta per non aver commesso il fatto”.

Seregno - La lettera di dimissioni dell'assessore all'Urbanistica Barbara Milani

31 maggio 2017

Pubblichiamo in esclusiva la lettera di dimissione dell’assessore all’Urbanistica e all’Edilizia privata, Barbara Milani, indirizzata al sindaco Edoardo Mazza, per conoscenza al segretario comunale Francesco Motolese e inviata in copia anche a tutti i consiglieri comunali.

rassegna

Seregno - Il distributore di Giussani, il pozzo fantasma e le dimissioni dell'assessore Milani

31 maggio 2017

di k.ts.

Qualche anno fa avevamo scritto di Emilio Giussani, il proprietario della Giussani Scavi e di Brianza Inerti, molto vicino all’attuale sindaco di Seregno, Edoardo Mazza, e al vicesindaco Giacinto Mariani.
Avevamo raccontato della sua capacità di aggiudicarsi i lavori del comune battendo la concorrenza con ribassi di poche centinaia di euro su appalti che valevano centinaia di migliaia di euro (vedi Appalti d'oro per Giussani. In meno di nove anni incassati 4 milioni dal comune), come se possedesse la sfera di cristallo e riuscisse a guardare nel futuro. 
Emilio Giussani, cavatore, scavatore, stradino, costruttore e immobiliarista, ha recentemente affinato le sue capacità “magiche” e ha fatto sparire dalla sede operativa della sua azienda quello che aveva tutta l’aria di essere un distributore abusivo di gasolio, giusto 24 ore prima che i tecnici comunali ispezionassero il luogo per verificarne l’effettiva presenza.

Elezioni in Brianza, l'Anpi chiede ai candidati un impegno antifascista

27 maggio 2017

Comunicato stampa

L'ANPI MONZA E BRIANZA CHIEDE AI CANDIDATI UN IMPEGNO ANTIFASCISTA
L’11 giugno prossimo si terrà una tornata elettorale che in Brianza interesserà otto importanti comuni.
Per affrontare le criticità della nostra società quali la mancanza di lavoro, l’immigrazione, le intollerabili ingiustizie sociali abbiamo bisogno di ricostruire le basi di un’etica pubblica e di attenerci ai grandi valori che hanno ispirato la nostra Costituzione.

rassegna

Omicidio Vivacqua, al processo d'Appello la lista dei testimoni ammessi

12/05/2017

di Pier Attilio Trivulzio

Prima udienza in Corte d'Appello di Milano - presidente Fabio Tucci, giudice a latere Ivana Caputo - per l'omicidio di Paolo Vivacqua ucciso con 7 colpi di pistola calibro 7,65 nel suo ufficio di Desio la mattina del 14 novembre 2011.
L'8 marzo dello scorso anno la Corte d'Assise di Monza presieduta da Giuseppe Airò aveva condannato Diego Barba e Salvino La Rocca a 23 anni; ergastolo per Antonino Giarrana e Antonio Radaelli già condannati a 30 anni per l'uccisione di Franca Lojacono, consuocera del rotamat di Ravanusa. Assolta invece Germania Biondo, ex moglie di Vivacqua “dei reati ascritti – hanno scritto i giudici - per non aver commesso i fatti e piena remissione in libertà” (ndr - era agli arresti domiciliari).

Costruzion.e e Idra Patrrimonio: dopo le indagini interne BrianzAcque sporge denuncia alla Procura

12/05/2017

Comunicato Stampa
 
Appalti tra  Idra Patrimonio  e Costruzion.e: conclusi gli accertamenti, BrianzAcque sporge denuncia all’Autorità Giudiziaria
Monza, 12  maggio 2017 - Si sono concluse le verifiche contabili ed amministrative svolte dai consulenti incaricati da Brianzacque S.r.l. nell’ambito dell’attività di controllo e supervisione dell’operato delle società da essa acquisite.

rassegna

Monza - Redaelli presidente di Sias, solo 5 milioni da Regione Lombardia per il GP

06/05/2017

di Pier Attilio Trivulzio

Quando nel 2015 il Gran premio d'Italia di Formula 1 rischiò di essere cancellato dal calendario mondiale, il presidente di Regione Lombardia Roberto Maroni e il suo vice, Fabrizio Sala, scesero in campo, annunciando il contributo di 70 milioni di euro in dieci anni per il parco della Villa Reale e per Autodromo.
Secondo il loro piano, Regione Lombardia sarebbe entrata nell'azionariato di Sias con una quota del 20 per cento, contribuendo con 10 milioni di euro l'anno fino al 2019 alla firma del contratto con la FOM di Bernie Ecclestone che aveva fissato il prezzo per il rinnovo triennale a 68 milioni di dollari.

Pedemontana con Di Pietro in Provincia di MB: cronaca di un disastro annunciato.

Il 7-4-017 s'è tenuta l'assemblea dei sindaci della provincia di MB con l'audizione di Di Pietro,  Presidente uscente della società Autostrada Pedemontana Lombarda (APL).
Ad assistere all'assise era presente anche una delegazione di INSIEME IN RETE.
Qui il report e i commenti del coordinamento ambientalista.
http://sinistra-e-ambiente-meda.blogspot.it/2017/04/pedemontana-con-di-pietro-in-provincia.html

comunicati

Desio - Urla e minacce, Forza Nuova silenzia il consiglio comunale

il comunicato del sindaco di Desio, Roberto Corti

SOSPESA LA SEDUTA DEL CONSIGLIO COMUNALE PER MOTIVI DI ORDINE PUBBLICO: Corti: attacchi di gravità inaudita, in atto un disegno di sovversione antidemocratica del voto popolare.
La seduta del consiglio di giovedì 6 aprile 2017, regolarmente convocata per le ore 20.30, è stata sospesa a data da destinarsi per motivi di ordine pubblico.
Gruppi organizzati di facinorosi legati a Forza Nuova hanno a più riprese interrotto gli interventi dei consiglieri di maggioranza con urla e minacce, impedendo il regolare svolgimento della seduta.
“Il fatto – commenta il Sindaco di Desio Roberto Corti – è di una gravità inaudita. Stiamo parlando di azioni volte a bloccare il regolare funzionamento di un organo costituzionale e democratico. E attenzione a non considerarlo un fatto isolato: al contrario rappresenta l’ultimo tassello di una continua serie di iniziative volte ad amplificare la tensione sul lavoro delle Istituzioni della nostra città”.

rassegna

Monza - Autodromo: Enrico Radaelli silura il presidente Zanchi e all'ACMilano è rissa

4 aprile 2017

di Pier Attilio Trivulzio

E' bufera sul Consiglio dell'Automobile Club Milano.
Giovedì i cinque membri: Ivan Capelli, Marco Coldani, Pietro Meda, Geronimo La Russa ed Enrico Radaelli dovevano votare il nome del rappresentante in seno al nuovo Cda di Sias. Risultato: 3 voti a favore di Radaelli e solo 2 voti per Pierlorenzo Zanchi, da un anno presidente della società di gestione dell'Autodromo Nazionale, che aveva avuto assicurazione della riconferma da Angelo Sticchi Damiani presidente di ACI socio di maggioranza in Sias col 75 per cento delle azioni (il restante 25 per cento è di ACM).

Carcere di Monza: due suicidi tra i detenuti e l'impotenza dei lavoratori

comunicato stampa fp cgil lombardia-fp cgil monza e brianza
 
 Oggi per il mondo carcerario lombardo, e brianzolo in particolare, è una giornata decisamente drammatica.
 
Ben due detenuti, a poche ore di distanza, si sono tolti la vita nel carcere di Monza. Il primo impiccandosi in infermeria, presumibilmente attorno alle ore 5,00. Il secondo è stato trovato dagli agenti penitenziari a terra attorno alle ore 11,00, per aver sniffato gas dal fornelletto in dotazione. Nonostante gli sforzi del personale penitenziario per salvarlo, non ce l’ha fatta.

comunicati
rassegna

Monza - Autodromo. Nasce la nuova società di gestione, ad ACI il 75% delle quote

15/03/2017

di Pier Attilio Trivulzio

Roma - Automobile Club d'Italia (ACI) e Automobile Club di Milano (ACM) hanno, ieri, unito le loro quote - rispettivamente 75 e 25 per cento - per dare continuità a Sias, la società che dal 1922 gestisce l'Autodromo di Monza : un matrimonio per necessità.
Scelta difficile in quanto per 85 anni ACM ha deciso in autonomia programmi e investimenti. Invece, d'ora in poi a Monza l'ACI sarà il padrone di casa.

Migrazioni ed integrazione in Brianza. Spettacoli e incontri organizzati dalle Acli

22 febbraio 2017

Conosciamo le varie problematiche che interessano la Nostra provincia e una, non tra le ultime, è quella sempre più emergenziale dell'immigrazione.

Prima di affrontare operativamente occorre cercare di capire per informare e condividere meglio problemi e soluzioni ribadendo quei valori di solidarietà, accoglienza, integrazione e collaborazione che sia il Vangelo e la Costituzione riportano.

comunicati
rassegna

Pedemontana e rischio diossina: APL elabora due documenti conseguenti alla Caratterizzazione

Per dar seguito alle richieste emerse al tavolo tecnico in Regione Lombardia del 19-10-2016, seppur con ritardo rispetto alle tempistiche previste dall'iter, Autostrada Pedemontana Lombarda (APL) ha  elaborato e consegnato agli enti preposti due documenti conseguenti alla Caratterizzazione dei suoli contaminati dalla diossina TCDD. Si tratta dell'ELABORAZIONE DEL MODELLO CONCETTUALE DEL SITO dell'ANALISI DI RISCHIO SPECIFICA.

comunicati

facebooktwitterScribd

Abbonamento a Scambia informazioni

Semi Kattivi

Costruiamo il network

Hai un blog personale,
gestisci un sito di informazione territoriale?
Contatta la redazione e costruisci con noi
un Network indipendente di informazioni.

Leggi tutto »

Pubblica anche tu su infonodo.org!

Pubblica su Infonodo il tuo articolo.

Scopri come partecipare »